NoieMariaMontessori

Maria Montessori a casa nostra

6 mesi

3 commenti

Em. ci sorprende ogni giorno di più. Raggiunti i sei mesi tutto è successo:
Ha iniziato a rotolare, poi a gattonare, si tira su in piedi, utilizza pollice e indice per prendere le cose piccole (presa a pinza), usa il cucchiaino e mangia da sola!
Entusiasmante!
Grazie a Montessori, Em. ha la libertà di movimento, data dal suo ambiente, che noi abbiamo creato a misura e adatto a renderla autonoma da subito. A volte vediamo cose che ci lasciano increduli: una bimba di sei mesi che si sveglia dal sonnellino pomeridiano e, senza dire nulla, scende dal letto e viene a cercarci. Oppure la vediamo passare da un gioco all’altro in totale libertà e autonomia: prima prende qualcosa dal suo scaffale e ci gioca per un po’, poi si sposta in un altro angolo della stanza per giocare con le bambole, poi si guarda un po’ allo specchio e infine si mette a pancia in su per giocare con i mobiles colorati appesi vicino allo specchio!
Sinceramente non avrei mai pensato e sperato questi risultati a soli 5/6 mesi, pur credendo completamente nell’applicazione dei principi montessoriani. Ma vederli realizzati è fantastico.

Annunci

3 thoughts on “6 mesi

  1. Ciao D., ho letto tutto il tuo blog e lo trovo molto interessante! devo dire anche che leggerti mi ha messo un po' d'ansia… ho scoperto il metodo Montessori solo dopo aver avuto la mia bimba (che ora ha 16 mesi), leggendo blog qua e là e temo di essere partita male per alcuni aspetti 🙂 per esempio la mia casa non è per niente a misura di bambino (piena di scale e ostacoli!). Nonostante sia una bimba allegra, coccolona e sveglia, sono un po' preoccupata perchè ancora non cammina (siamo anche andati dalla fisioterapista che ci ha detto che non è niente di grave, solo non l'abbiamo messa abbastanza a pancia in giù quando era più piccola!) Che dici, sono ancora in tempo per limitare ulteriori danni?

  2. P.S.: la tua Em. è adorabile!

  3. Ciao Erika, grazie!Non ti preoccupare, la tua bimba camminerà quando sarà pronta per farlo. L'importante comunque è che voi abbiate questa nuova consapevolezza, che vi porterà a cambiare rotta per meglio accompagnare vostra figlia nella crescita.Anche se casa vostra non ha le migliori caratteristiche, tutto dipende dalla vostra gestione: rendetela sicura per quanto possibile e lasciate la bimba libera di esplorare, evitate di limitarla, di dirle "non andare", "non toccare", "non fare…". Lei ha bisogno di muoversi liberamente e di conoscere il suo ambiente. Adesso si tira su in piedi? Datele modo di aggrapparsi a voi, a qualche mobile sicuro in casa, ad una barra che metterete appositamente, magari con uno specchio dietro…Ha una sua stanza? mettete delle mensole basse con i suoi giochi e i libri che può prendere in autonomia. Stessa cosa si può fare in cucina e in sala. Se hai voglia di leggere i libri di Maria Montessori e di confrontarti con altri genitori montessoriani, ti invito ad iscriverti al mio gruppo facebook http://www.facebook.com/groups/472002612815456/#!/groups/mammemontessoriane/Spero comunque di risentirti presto!Fammi sapereCiaoD.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...